migliori stepper e mini stepper

Migliori stepper

Lo stepper è uno dei nostri migliori alleati per tornare in forma: è semplice da utilizzare, occupa poco spazio ed è perfetto per l’allenamento casalingo. Ne esistono di differenti tipologie, ma in generale stepper e mini stepper sono adatti a tutti, anche a principianti assoluti.

Scopriamo insieme quali sono i migliori stepper, che abbiamo recensito per aiutarvi a scegliere il modello che fa al caso vostro, qualunque siano le vostre esigenze e il vostro budget.

Migliori stepper del 2022

Migliori stepperPrezzoManubri / Fasce elastiche

Nordic Lifting

Scopri

Ultrasport

Scopri

Homcom

Scopri

SportPlus

Scopri

Dachuang

Scopri

Sunny Health

Scopri

Migliori stepper: recensioni e guida all'acquisto

Nei prossimi paragrafi scopriremo tutti i dettagli e i pro e contro degli stepper più popolari sul mercato. Per accedere rapidamente al prodotto di vostro interesse potete cliccare sul link di seguito, che vi porterà alla recensione.
  1. Nordic Lifting (mini stepper professionale con monitor)
  2. Ultrasport (stepper economico)
  3. Homcom (stepper con manubrio)
  4. SportPlus (mini stepper con movimento laterale)
  5. Dachuang (stepper con accessori)
  6. Sunny Health (mini stepper con pedane XL)

Questo mini stepper professionale è dotato di ben tre fasce di resistenza intercambiabili, studiate per rendere più o meno intensi i vostri allenamenti. Le tre fasce con manubri misurano rispettivamente 50 cm (per un carico più intenso), 71 cm e 99 cm (carico più leggero).

L’ingombro è ridotto: il mini stepper Nordic Lifting misura 29.2 x 41.9 x 20.1 cm e pesa 7,5 kg. Include anche un piccolo monitor che misura il numero totale di passi, i passi al minuto e offre una stima delle calorie bruciate più precisa rispetto a quella di altri modelli, grazie all’utilizzo di un modulo ad induzione magnetica. Il peso massimo sopportato è superiore a quello di altri marchi, essendo indicato per utenti fino a 130 kg.

In commercio si trovano certamente stepper e mini stepper più economici, ma a nostro giudizio il Nordic Lifting offre il miglior rapporto qualità prezzo e una qualità costruttiva superiore. È anche piuttosto silenzioso, anche se come tutti gli stepper andrà oliato regolarmente per evitare cigolii dovuti all’uso intensivo. La confezione include l’olio utile allo scopo.

Nel complesso si tratta di uno dei migliori mini stepper con manubri, anche se non è possibile regolare la resistenza dei pedali. Offre comunque una buona intensità e il lavoro aerobico si sente. Grazie alle tre bande elastiche potrete allenare tutto il corpo a vari livelli, il che lo rende uno strumento ideale per chi ha poco tempo per i suoi workout ma vuole comunque vedere miglioramenti significativi nel tempo.

PUNTI FORTI

  • 3 fasce elastiche con diverse resistenze
  • Solido e affidabile
  • Stima abbastanza precisa delle calorie stimate
  • Silenzioso
  • Poco ingombrante
  • Dotato di computer con display

PUNTI DEBOLI

  • Resistenza dei pedali non regolabile
Peso:7.5 kg
Dimensioni:29.2 x 41.9 x 20.1 cm
Peso massimo utente:130 kg
Accessori:Fasce elastiche
Resistenza regolabile:No

Lo stepper ultrasport Swing è un ottimo attrezzo per i vostri allenamenti casalinghi grazie alle dimensioni ridotte (43 x 39 x 22 cm) e al peso massimo sopportato di 100 kg, che lo rende adatto sia agli uomini che alle donne.

L’Ultrasport Swing offre davvero molto per il suo prezzo. La superficie dei pedali assicura un ottimo grip con qualsiasi tipo di scarpa, mantenendo il piede in posizione. È possibile agganciare delle bande elastiche con manubri, incluse nella confezione, per allenare anche la parte superiore del corpo e migliorare l’equilibrio.

Tra aspetti migliori ci sono i vari livelli di difficoltà e il computer incluso, che permette di pianificare allenamenti efficaci per addome, gambe e glutei e incrementare la resistenza man mano che si migliora, proprio come dovrebbe accadere in un piano di allenamento efficiente. Il monitor richiede una pila AAA già inclusa. Il display può visualizzare diverse funzioni: durata allenamento, numero di passi al minuto e consumo calorico stimato.

Per quanto riguarda la rumorosità, l’Ultrasport Swing è piuttosto silenzioso e adatto all’uso in appartamento. Uno dei suoi principali svantaggi è che non è consigliato per un uso intensivo perché, come molti modelli economici, tende a risentire dell’usura dopo qualche tempo. Per questo motivo, lo consigliamo a coloro che vogliono utilizzarlo in combinazione con altri attrezzi e non come unico strumento di allenamento.

PUNTI FORTI

  • Poco ingombrante
  • Possibile regolare l’intensità
  • Dotato di fasce elastiche
  • Calcola il consumo calorico
  • Silenzioso

PUNTI DEBOLI

  • Col tempo le viti tendono ad allentarsi
Peso:7.35 kg
Dimensioni:43 x 39 x 22 cm
Peso massimo utente:100 kg
Accessori:Fasce elastiche
Resistenza regolabile:

Lo stepper con manubrio Homcom consente un allenamento più avanzato senza sacrificare troppo lo spazio in casa. Si tratta di un attrezzo versatile, ideale per tonificare glutei, polpacci, cosce e fianchi, ma anche braccia, spalle e muscoli dorsali, grazie alle due bande elastiche incluse.

Lo stepper con manubrio Homcom ha una solida struttura in acciaio e cilindri idraulici per garantire la fluidità di movimento che ogni stepper dovrebbe avere. Grazie al monitor LCD potrete visualizzare i dati sulla vostra performance (tempo, calorie e passi). Il display è posto sul manubrio ed è dunque molto più comodo rispetto agli stepper che lo posizionano vicino alla pedana.

Grazie al manubrio regolabile e agli ampi pedali, questo stepper può adattarsi a qualsiasi fisicità. Le dimensioni sono pari a 55 x 53 x 118-128 cm, mentre il peso massimo sopportato si ferma a 100 kg. La resistenza è regolabile, un altro aspetto che lo rende sicuramente uno degli stepper più versatili in commercio.

 

PUNTI FORTI

  • Manubri e fasce elastiche
  • Display facile da leggere
  • Registra passi, tempo e calorie briciate
  • Cilindri idraulici
  • Resistenza e altezza regolabili
  • Robusto

PUNTI DEBOLI

  • Un po’ ingombrante
Peso:12 kg
Dimensioni:55 x 53 x 118-128 cm
Peso massimo utente:100 kg
Accessori:Fasce elastiche
Resistenza regolabile:

Il mini stepper SportPlus è solido e robusto, ma a differenza del modello Ultrasport non è dotato di resistenza regolabile, motivo per cui è particolarmente indicato per i principianti. Ciò che più apprezziamo di questo modello è la possibilità di usarlo in due modi: sia come step normale con movimento su/giù che nella funzione side-stepper, con movimento oscillatorio laterale che permette di allenare anche i muscoli esterni di cosce, fianchi e glutei.

Il peso è di circa 9 kg, il che ci piace perché offre maggiore stabilità. I cilindri idraulici assicurano movimenti fluidi e uniformi, senza generare troppo rumore. Anche questo mini stepper è dotato di computer con display, per visualizzare dati come il numero di passi, passi al minuto, tempo e consumo calorico approssimativo.

Tra gli svantaggi, va menzionata l’assenza di fasce elastiche e l’impossibilità di regolare la resistenza, il che lo rende più adatto all’esercizio cardiovascolare che a quello di potenziamento. Se volete allenare la parte superiore del corpo con questo mini stepper, dovrete ricorrere all’uso di pesetti da acquistare separatamente. La dimensioni sono pari a 40 x 35 x 23,5 cm e il peso massimo sopportato è di 100 kg.

PUNTI FORTI

  • Computer con display incluso
  • Stabile e silenzioso
  • Calcola il consumo calorico
  • Due modalità di allenamento

PUNTI DEBOLI

  • Niente manubri
  • Resistenza non regolabile
Peso:9 kg
Dimensioni:40 x 35 x 23.5 cm
Peso massimo utente:100 kg
Accessori:No
Resistenza regolabile:No

Lo stepper Dachuang è uno dei modelli migliori per l’utilizzo casalingo grazie alle sue caratteristiche e alla presenza di diversi accessori. La confezione include due fasce elastiche con manubri e un tappetino antiscivolo che assorbirà le vibrazioni e impedirà allo stepper di spostarsi durante l’allenamento.

Non è tra gli stepper più economici, ma offre diversi optional interessanti; oltre agli accessori, è dotato di un monitor a Led che registra informazioni utili sull’allenamento come le calorie bruciate, il tempo e i passi. La tecnologia utilizzata è quella idraulica, che rende i movimenti fluidi e riduce il rumore.

Riguardo quest’ultimo, è stato stimato dal produttore tra i 20 e i 40 decibel. Normalmente, come abbiamo visto, il rumore tende ad aumentare col tempo e l’uso, ma può essere ridotto oliando i meccanismi.

Tra gli svantaggi, va menzionato il fatto che il manuale di istruzioni non è presente per la lingua italiana, ma lo stepper arriva a casa già assemblato e dunque non dovreste incontrare particolari problemi. Il peso massimo sopportato è tra i più generosi (150 kg), mentre lo stepper misura 48.4 x 36.9 x 23.1 cm per 7.25 kg di peso.

PUNTI FORTI

  • Include fasce elastiche e tappetino
  • Registra calorie bruciate, numero di passi e velocità
  • Sistema idraulico
  • Abbastanza silenzioso
  • Molto resistente (sopporta fino a 150 kg)

PUNTI DEBOLI

  • Manuale di istruzioni non in italiano
Peso:7.25 kg
Dimensioni:48.4 x 36.9 x 23.1 cm
Peso massimo utente:150 kg
Accessori:Fasce elastiche, tappetino
Resistenza regolabile:No

Sunny Health è il miglior mini stepper nella fascia di prezzo economica, soprattutto perché può essere utilizzato sia con il movimento classico su-giù, sia lateralmente. Quest’ultima opzione permette di allenare anche l’addome e compensa in parte l’assenza di manubri per allenare la parte superiore del corpo. 

Dotato di una solida struttura in acciaio, è perfetto anche per gli uomini o per chi ha la pianta larga, grazie alle pedane antiscivolo extra large. È dotato di un computer che mostra tempo, passi effettuati e calorie bruciate durante l’allenamento.

La resistenza è regolabile, così come è regolabile l’inclinazione delle pedane, semplicemente ruotando una manopola. Il display si accende e si spegne automaticamente non appena si inizia l’allenamento, anche se risulta un po’ difficile da leggere se nella stanza c’è molta luce, a causa delle dimensioni e della retroilluminazione.

Le dimensioni sono molto compatte (38.1 x 40.6 x 33 cm), il che permette di conservare lo stepper Sunny Health anche in spazi ridotti. Nel complesso, si tratta di un mini stepper piuttosto basico, ma con tutte le funzioni necessarie per fare un buon allenamento casalingo. Se il display difficile da leggere non vi crea problemi, è sicuramente un prodotto che potrà soddisfare le vostre aspettative.

PUNTI FORTI

  • Due modalità d’uso (classica e movimento laterale)
  • Permette di allenare l’addome
  • Molto compatto
  • Resistenza regolabile
  • Pedane extra large con inclinazione regolabile
  • Computer per la misurazione della performance

PUNTI DEBOLI

  • Display difficile da leggere
Peso:6.6 kg
Dimensioni:38.1 x 40.64 x 33.02 cm
Peso massimo utente:Non specificato
Accessori:No
Resistenza regolabile:

Come scegliere i migliori stepper e mini stepper

In commercio esistono tantissimi modelli diversi di stepper, che possiamo distinguere in tre macro-categorie: gli stepper con manubrio, quelli con fasce elastiche e i mini stepper senza accessori aggiuntivi.

Gli stepper con manubrio sono sicuramente la tipologia più ingombrante, ma consentono di avere un appoggio durante l’allenamento e dunque anche una postura e un equilibrio migliori.

Gli stepper con fasce da training permettono di allenare anche la parte superiore del corpo, in particolare le braccia. Sono l’ideale per chi cerca uno strumento completo e per coloro che vogliono variare l’allenamento. Alcuni modelli, come lo stepper Nordic Lifting, offrono più bande elastiche con resistenza differente, per incrementare gradualmente l’intensità dei propri allenamenti.

Infine ci sono i mini stepper senza bande elastici e manubri, che permettono di allenare solamente la parte inferiore del corpo. Alcun modelli, come lo stepper Sunny Health, consentono anche il movimento laterale oltre a quello classico su-giù, permettendo anche di allenare l’addome grazie alla rotazione.

Come fare a scegliere il miglior stepper o mini stepper? Ci sono delle caratteristiche importanti che è sempre bene comparare, prima di prendere una decisione. Vediamole insieme.

Resistenza

La resistenza, ovvero il livello di difficoltà, può essere regolabile o meno. Scegliere l’una o l’altra opzione dipenderà dal tipo di allenamento che cercate. Chi vuole potenziare la muscolatura di cosce e polpacci dovrebbe scegliere gli stepper con resistenza regolabile, mentre per l’allenamento cardiovascolare e per la tonificazione, la resistenza fissa offerta da alcuni modelli è sufficiente.

Display

La presenza del display consente di visualizzare informazioni come il numero di passi, il tempo di allenamento e il consumo calorico. Va detto che questi dati rappresentano solo una stima indicativa; se cercate misurazioni estremamente precise per valutare i vostri sforzi, dovreste considerare l’uso di un cardiofrequenzimetro.

Pedane

Le pedane sono uno degli elementi più importanti, perché rappresentano il punto di contatto principale tra lo stepper e il piede. Alcuni modelli offrono pedane extra large per un maggior comfort e praticamente tutti hanno delle scalanature o una superficie irregolare per evitare di scivolare. La caratteristica più importante è però rappresentata dal movimento che sono in grado di compiere: alcuni modelli hanno pedane che si muovono solo su e giù (per l’allenamento dei muscoli delle gambe), mentre altre consentono movimenti laterali (per allenare fianchi e addome).

Peso sopportato

Solitamente, il carico massimo sopportato dagli stepper è compreso tra i 100 kg e i 150 kg. Questo potrebbe sembrare un dato poco importante se siete ben al di sotto di questo peso, ma la portata massima ci da un’indicazione utile sulla resistenza e la solidità di uno stepper: un modello che sopporta un carico maggiore sarà sicuramente più solido e affidabile.

Prezzo

Il prezzo di uno stepper è importante? Generalmente sì: per questa tipologia di attrezzi vale la regola che più si spende, maggior valore avrà il proprio acquisto. Gli stepper economici tendono a risparmiare sui materiali e ad avere meno accessori, col risultato che dureranno di meno nel tempo e saranno anche meno versatili.

Conclusioni

Lo stepper può essere un valido alleato per coloro che preferiscono allenarsi in casa o hanno poco tempo per andare in palestra. In commercio esistono modelli davvero ottimi, che consentono di tonificare una buona varietà di muscoli.

Il nostro consiglio, prima di lanciarsi nell’acquisto, è riflettere sulle proprie esigenze, per evitare di comprare un oggetto che si lascerà a prendere polvere in un angolo. Se volete allenarvi occasionalmente, magari utilizzando lo stepper solo nelle giornate di pioggia, un modello basic andrà benissimo. 

Se invece tendete ad annoiarvi durante l’attività fisica, meglio optare per un modello multifunzione, con bande elastiche e movimento laterale delle pedane. Stesso discorso vale anche per gli obiettivi di allenamento: alcuni modelli sono indicati per tonificare solo le gambe, altri per tutto il corpo.

Con questo approfondimento speriamo di avervi aiutato a fare chiarezza sui modelli di stepper disponibili e su ciò che li differenzia. Non ci resta che salutarvi ed augurarvi un buon allenamento!

FAQs

1. Quali sono i migliori stepper?
Questi sono i migliori stepper per l’allenamento in casa attualmente sul mercato:
  1. Nordic Lifting (mini stepper professionale con monitor)
  2. Ultrasport (stepper economico)
  3. Homcom (stepper con manubrio)
  4. SportPlus (mini stepper con movimento laterale)
  5. Dachuang (stepper con accessori)
  6. Sunny Health (mini stepper con pedane XL)

2. Cosa si allena con lo stepper?
A seconda della tipologia, gli stepper permettono di allenare diversi muscoli del corpo. Gli stepper con bande elastiche, come lo stepper Nordic Lifting, consentono di tonificare gambe, glutei, polpacci e anche le braccia, mentre i mini stepper senza bande da training consentono di allenare solamente la parte inferiore del corpo.

3. Come scegliere i migliori stepper?
Ci sono diverse caratteristiche che i migliori stepper dovrebbero avere. Prima di acquistarne uno, è bene valutare la possibilità di regolare la resistenza, il prezzo, il movimento delle pedane e la solidità dei materiali.

%%footer%%