migliori auricolari nuoto

Migliori auricolari per nuoto

Che vi stiate allenando per una gara o che siate semplici amatori una cosa è certa: a volte fare su e giù per la vasca può diventare noioso. Per le sessioni in cui la motivazione è carente si può fare affidamento su una buona playlist, a patto di avere un paio di auricolari impermeabili e affidabili.

Scopriamo insieme quali sono i migliori auricolari per nuoto: abbiamo selezionato modelli completamente waterproof che vi aiuteranno a concentrarvi meglio e migliorare le vostre prestazioni in acqua.

Migliori auricolari per nuoto del 2022

Auricolari nuotoPrezzoTecnologia

Shokz OpenSwim

Scopri
Conduzione ossea

Aftershokz Xtrainerz

Scopri
Conduzione ossea

Tayogo

Scopri
Cablati

Auricolari nuoto: recensioni e guida all'acquisto

Abbiamo confrontato in maniera indipendente i migliori auricolari per nuoto per proporvi di seguito la nostra classifica. Cliccate su ciascun modello per leggere la recensione e le specifiche tecniche.

  1. Shokz OpenSwim (auricolari nuoto a conduzione ossea)
  2. Aftershokz Xtrainerz (auricolari nuoto a conduzione ossea)
  3. Tayogo (auricolari nuoto cablati)

Le cuffie a conduzione ossea sono l’ultimo trend per chi fa sport. Grazie al loro innovativo design non entrano dentro l’orecchio (e dunque non c’è il rischio che fuoriescano durante l’attività fisica), ma semplicemente trasmettono piccole vibrazioni alle ossa che permettono di ascoltare la musica e che non sono nocive per la salute.

Shokz OpenSwim appartengono a questa categoria e sono in cima alla nostra lista perché offrono un suono eccezionale, pur consentendo di rimanere consapevoli dei rumori esterni grazie al design aperto. Il suono è davvero ricco e dettagliato e sono compatibili con tappi per poter bloccare il rumore esterno negli spazi aperti.

Il prezzo è elevato, ma si tratta dei migliori auricolari per comfort e qualità sonora. Lo spazio di archiviazione è di 4 GB (circa 1200 brani). Gli Shokz OpenSwin non sono compatibili con Bluetooth, il che non è un grosso problema perché non vi servirà sott’acqua, ma è un aspetto da tenere presente se volete utilizzarli anche per la corsa o per l’ufficio. Una ricarica completa della batteria garantisce fino ad 8 ore di riproduzione, più che sufficienti anche per i nuotatori più appassionati. 

Possiedono certificato di impermeabilità IP68 e un design aerodinamico perfetto per il nuoto e lo sport. I pulsanti del volume sono posti sul lato, così come la presa di ricarica. Nel complesso, sicuramente sono tra i migliori auricolari per nuoto a conduzione ossea: si ricaricano in due ore e sarete pronti per entrare in acqua.

PUNTI FORTI

  • Tecnologia a conduzione ossea
  • La batteria dura fino ad 8 ore
  • Certificazione di impermeabilità IP68
  • Qualità del suono impressionante
  • Assistenza garantita per due anni

PUNTI DEBOLI

  • Costosi
  • Senza microfono

Anche questo secondo paio di auricolari per nuoto è con tecnologia conduzione ossea. Gli Aftershokz Xtrainerz supportano diversi formati: MP3, WMA, AAC, WAV e FLAC. Sono realizzati in titanio e non includono un microfono.

Uno dei motivi per cui ci piacciono è proprio il fatto che è impossibile perderli, anche durante le prestazioni più energiche. Con 4 GB di spazio di archiviazione permettono di conservare fino a 1.200 brani, mentre la batteria arriva a durare anche 8 ore. Sicuramente sono un’ottima scelta se cercate un’ottima qualità del suono e grande comfort (vi sembrerà di non indossarli).

Gli Aftershokz Xtrainerz possiedono certificazione di impermeabilità IP68 e sono compatibili con cuffie e occhiali da nuoto. Gli svantaggi? Il prezzo elevato, ma a parte questo, davvero nient’altro.

PUNTI FORTI

  • Tecnologia a conduzione ossea
  • 4 GB di memoria
  • La batteria dura fino ad 8 ore
  • Certificazione di impermeabilità IP68
  • Cuffia da nuoto e custodia incluse

PUNTI DEBOLI

 
  • Prezzo elevato

Questo lettore mp3 è dotato di cuffie in-ear cablate ed è completamente impermeabile (IPX8). Se cercate un paio di auricolari per nuoto mp3 funzionale, resistente, con una buona durata della batteria e ad un ottimo prezzo, i Tayogo sono la scelta giusta.

La memoria da 8 GB consente di archiviare circa 2000 brani, mentre la durata della batteria è stimata a 7 ore. Potrete scegliere tra due modalità di riproduzione: sequenziale o casuale. C’è la possibilità di cambiare manualmente i brani, ma i comandi posti sul retro della testa lo rendono un po’ scomodo. Questo è sicuramente un aspetto da tenere a mente se non amate interrompere i vostri allenamenti per cambiare canzone. Il tasto del volume, invece, è più semplice da trovare.

Il suono è chiaro e potente, anche se potrebbe volerci un po’ per posizionare gli auricolari nel modo giusto per non far entrare acqua. In ogni caso, si sente bene anche se l’auricolare si bagna o se dovesse entrare dell’acqua nell’orecchio (semplicemente il suono sarà un po’ ovattato).

Per inserire le canzoni è sufficiente smontare la parte contenente la porta usb dalle cuffie e collegarla al computer. Nel complesso, si tratta di auricolari per il nuoto che fanno il loro dovere, sono comodi da indossare e hanno un prezzo davvero competitivo, se non vi da fastidio il design in-ear.

PUNTI FORTI

  • Economici
  • 8 GB di spazio di archiviazione 
  • Ottima qualità del suono
  • La batteria dura fino a 7 ore
  • Comodi da indossare

PUNTI DEBOLI

  • Comandi posti sul retro della testa

Sono lontani i giorni in cui il kit da nuoto consisteva solo in un asciugamano, cuffia da bagno e costume: al giorno d’oggi i produttori di auricolari hanno pensato anche all’intrattenimento dei nuotatori, che possono contare su una buona varietà di opzioni tra cui scegliere. Vediamo insieme le migliori caratteristiche che gli auricolari per nuoto dovrebbero avere.

Impermeabilità

Quando si tratta di valutare l’impermeabilità di un dispositivo, lo standard di classificazione è il codice IP, che stabilisce il grado di protezione di un dispositivo contro l’ingresso di liquidi e particelle solide.

Per gli auricolari da nuoto è indispensabile non scendere sotto la classificazione IPX7, che permette di immergere un dispositivo nell’acqua senza danni fino a 30 minuti. Se vi allenate più a lungo di così, valutate una classificazione da IPX8 o superiore.

Design

Il design degli auricolari per nuoto è essenzialmente di due tipi: cablato o wireless. Anche se le vostre cuffie hanno una vestibilità eccellente potrà capitare che qualche goccia d’acqua si insinui tra l’orecchio e l’auricolare, creando la classica sensazione di suono ovattato. In questi casi basta rimuovere e reinserire l’auricolare nell’orecchio, ma se non siete amanti del design in-ear, le cuffie a conduzione ossea sono la scelta che fa per voi.

Lettore mp3 integrato

Diversi modelli di auricolari sportivi sono dotati di Bluetooth integrato per ascoltare musica direttamente da un dispositivo collegato, come il vostro cellulare. Tuttavia, questa non è la scelta ideale per il nuoto, perché sarà difficile avere il cellulare posizionato nelle vicinanze per non perdere il segnale. I modelli per nuotare, solitamente, hanno un lettore mp3 integrato dove caricare i propri bani preferiti. 4 GB è una buona capienza, perché vi permetterà di inserire oltre mille brani (sicuramente molti di più di quelli che ascolterete in un solo allenamento!).

Durata della batteria

Non c’è niente di peggio che ritrovarsi senza musica durante un allenamento e per questo motivo la durata della batteria è essenziale. Un buon auricolare per il nuoto non dovrebbe mai avere autonomia inferiore alle 5 ore, ma in questo caso, di più è sempre meglio.

FAQs

1. Quali sono i migliori auricolari per nuoto? Questi sono i migliori auricolari per nuoto impermeabili attualmente sul mercato:
  1. Shokz OpenSwim (auricolari nuoto a conduzione ossea Bluetooth)
  2. Aftershokz Xtrainerz (auricolari nuoto a conduzione ossea)
  3. Tayogo (auricolari nuoto cablati)

2. Come scegliere i migliori auricolari per nuoto?
Tra le caratteristiche dei migliori auricolari per nuoto non può mancare l’impermeabilità (almeno IPX7), una durata della batteria adeguata e un lettore mp3 integrato. Il design è fondamentalmente di due tipi (cablato o wireless) e la scelta in questo caso dipende molto dalle preferenze personali.

3. Gli auricolari Bluetooth sono adatti per nuotare?
No, perché sarebbe difficile tenere ad una distanza accettabile il dispositivo sorgente facendo su e giù in vasca. Per questo motivo, i migliori auricolari per nuoto hanno un lettore mp3 integrato per caricare i vostri brani preferiti.

4. Come funzionano gli auricolari per nuoto a conduzione ossea?
Le cuffie a conduzione ossea per nuoto hanno un design aperto e non entrano dentro l’orecchio. Funzionano trasmettendo piccole vibrazioni alle ossa che permettono di ascoltare la musica. Tra i migliori auricolari per nuoto che sfruttano questa tecnologia consigliamo gli Shokz OpenSwim.

%%footer%%